Costruire tolleranza ai tartufi magici è possibile, ma la cosa buona è che non dura a lungo. Ciò implica che dopo un breve ripristino, puoi continuare a goderti di nuovo i tuoi consigli psichedelici al loro apice. Continua a leggere per scoprire perché si verifica questa tolleranza ai tartufi magici e quanto tempo ci vuole per ricominciare a inciampare. Evidenzieremo anche l’impatto della tolleranza e altro ancora.

Ricordi ancora la prima volta che hai preso i tartufi magici? Il processo di pianificazione, ottenere un ambiente per il viaggio e condividere l’esperienza. Niente batte l’intera esperienza, e anche se le persone generalmente hanno esperienze diverse, il primo viaggio è sempre perspicace e profondo.

Tuttavia, con un uso costante, aumenta il potenziale per costruire una tolleranza ai tartufi magici, e questo può influenzare il tuo viaggio. Ecco perché ci siamo presi il tempo di evidenziare le cose principali da sapere sulla tolleranza alla psilocibina.

Perché il corpo sviluppa tolleranza ai tartufi magici?

La grande domanda è perché il corpo sviluppa tolleranza ai tartufi magici. Quando prendi i tartufi, la psilocibina viene convertita in psilocina, che è un composto psicoattivo. Questo processo di conversione avviene durante la digestione e il composto interagisce quindi con i recettori della serotonina. I recettori della serotonina si trovano nel cervello e lavorano sulla regolazione della percezione, dell’umore e della funzione cognitiva.

Con l’uso ripetuto di tartufi magici, i recettori della serotonina, in particolare il recettore 5HT2A, diventano sottoregolati. Quando ciò accade, il corpo perde la sua sensibilità agli effetti della psilocina. L’effetto di ciò è che una persona potrebbe aver bisogno di assumere dosi più elevate per ottenere gli effetti a cui è abituata.

Dipendenza contro Tolleranza

I tartufi magici generalmente non sono considerati una droga di abuso. Tuttavia, è importante capire la differenza tra tolleranza e dipendenza. La tolleranza generalmente descrive la riduzione dell’efficacia di una sostanza con l’uso ripetuto. La dipendenza, d’altra parte, descrive gli effetti collaterali e le condizioni fisiche della dipendenza dalla sostanza. In molti casi, la dipendenza fisica è per lo più legata ai sintomi di astinenza. Inoltre, la tolleranza non è una caratteristica indicativa di dipendenza o dipendenza.

Quanto dura la tolleranza al tartufo magico?

La cosa buona è che la tolleranza al tartufo magico non dura. Ci vogliono solo circa due settimane perché i livelli di serotonina diventino normali. Una volta che ciò accade, le persone possono continuare a sperimentare gli effetti dei tartufi.

Ciò implica che puoi continuare a prendere tartufi di psilocibina durante il periodo di due settimane. Tuttavia, gli effetti potrebbero diminuire con l’aumentare della frequenza e potrebbe essere necessario aumentare la dose assunta. Pertanto, è meglio attendere il periodo di due settimane prima di tentare di utilizzare nuovamente la psilocibina. Fare questo è anche un ottimo modo per garantire che la tua scorta di tartufi duri più a lungo.

Calcolo della tolleranza ai funghi magici

A questo punto, ti starai già chiedendo come calcolare la dose da assumere durante la finestra di due settimane. Ricorda che l’aumento casuale della dose che assumi può far aumentare l’intensità del viaggio, il che non è l’ideale.

Ti interesserebbe notare che ci sono calcolatori di tolleranza online che puoi usare. Con questo, puoi essere in grado di determinare facilmente la quantità ideale da consumare. Devi solo inserire l’ultima dose assunta, la quantità desiderata e il numero di giorni. Successivamente, il calcolatore ti fornirà la dose adatta da assumere per lo stesso effetto.

Tolleranza incrociata dei tartufi magici

Nel contesto della tolleranza alla psilocibina, solo i funghi magici sono rilevanti. Inoltre, le sostanze che possono attivare i recettori della serotonina e le sostanze serotoninergiche possono svolgere un ruolo. La maggior parte delle sostanze psichedeliche oggi sul mercato risultano essere sostanze serotoninergiche.

L’LSD è una sostanza psichedelica che può interagire con i recettori della serotonina come la psilocibina. Ciò implica che ha anche il potenziale per indurre tolleranza, anche per qualcuno che non ha preso tartufi. La regola delle due settimane si applica anche in caso di tolleranza incrociata, dopodiché viene ripristinato il livello base.

Microdosaggio per superare la tolleranza ai tartufi magici

Molti utenti ora microdosano con la speranza di riuscire a gestire la tolleranza ai tartufi magici. È interessante notare che ci sono stati molti risultati promettenti con questa strategia. Fondamentalmente, il microdosaggio comporta l’assunzione di una piccola dose di psilocibina secondo un protocollo di microdosaggio. La quantità che prendi durante il microdosaggio è generalmente sufficiente per produrre sensazioni elevate.

Inoltre, poiché lo prenderai per molte settimane, avrai un livello quasi costante di psilocibina nel corpo, e questo produrrà un nuovo livello base. Con ciò, avrai maggiori probabilità di aumentare la dose che prendi con il tempo. Tuttavia, la maggior parte dei protocolli di microdosaggio, come Stamets e Fadiman, suggeriscono di ripristinare per un periodo da due a quattro settimane dopo ogni ciclo.

Vale la pena ricordare che ci sono molti cicli da considerare, tra cui età, peso e genetica. Non ci sono risultati profondi che evidenzino se il microdosaggio possa aggirare la tolleranza. Tuttavia, ci sono molti studi che indicano il suo potenziale per raggiungere questo obiettivo.

Prendersi una pausa dai tartufi per ripristinare la tolleranza

Con tutto quanto sopra, il modo più efficace per rompere la tolleranza è reimpostare per due settimane. Questo vale anche per il microdosaggio. L’esperienza psichedelica può essere profonda, ma il periodo di ripristino è un ottimo modo per regolare il tuo corpo e ridurre la tolleranza. Ti permetterà anche di sentirti rivitalizzato e di apprezzare maggiormente gli effetti psichedelici.

Aumentare la dose che prendi non è mai una buona cosa, e il suo effetto diventa solo più dannoso. Inoltre, prenderlo troppo basso provoca solo un effetto ridotto. Detto questo, l’arte del microdosaggio e dell’assunzione di tartufi dovrebbe essere considerata un’arte speciale.

Conclusione

Costruire tolleranza ai tartufi è molto comune, ma la cosa buona è che puoi uscirne. Mentre molte persone ricorrono ad aumentare la dose che assumono per ottenere gli effetti desiderati, l’opzione migliore è reimpostare per un periodo di due settimane. Dopo questo, puoi riprendere ad assumere nuovamente i tartufi per ottenere l’effetto che desideri, anche senza aumentare la dose.

Scopri di più su psilocibina, microdosaggio e tartufi magici sul blog di Microdose Bros. Puoi anche visitare il nostro negozio online per acquistare i tuoi tartufi magici per iniziare il microdosaggio per i suoi benefici.