Questa domanda sorge frequentemente sia tra i principianti che tra i microdosatori esperti: “Quanto spesso dovrei fare microdosature?” Un protocollo di microdosatura comporta un programma accuratamente elaborato che stabilisce il tempismo e la durata delle tue sessioni di microdosatura.

Esistono molteplici approcci per determinare questa frequenza. Attualmente, ci sono sei diversi schemi di dosaggio—chiamati protocolli di microdosatura—con i protocolli di Fadiman e Stamets che sono i più rinomati. Sono lieto di condividere le loro scoperte con te, mirando a migliorare l’efficacia del tuo viaggio di microdosatura.

1. Il Metodo Fadiman: Un Protocollo Completo di Microdosatura

Il “Protocollo di Microdosatura Fadiman: Un Punto di Partenza Ideale per i Principianti”

Se sei nuovo alla microdosatura o hai esperienza limitata, il protocollo di James Fadiman presenta un’ottima introduzione al tuo esperimento iniziale di microdosatura. Questo protocollo segue un ciclo di tre giorni che si ripete per una durata di quattro otto settimane.

Nel primo giorno, ti dedichi alla microdosatura, mentre il giorno successivo funge da periodo di transizione in cui potresti ancora percepire effetti residui dalla microdose. Il terzo giorno è un giorno normale, che ti consente di riflettere sulla disparità tra un giorno di microdosatura e un giorno senza effetti evidenti. Impegnati in questo programma di microdosatura per almeno un mese per determinarne l’adattabilità a te.

Giorno 1: Giorno di Microdosatura

Giorno 2: Giorno di Transizione

Giorno 3: Giorno Normale / Giorno di Riflessione

Giorno 4: Giorno di Microdosatura

Giorno 5: Continua il Ciclo per 1 o 2 Mesi

Reset: 2 o 4 Settimane di Riposo (Nessuna Microdosatura)

2. Il Regime ‘Due Giorni a Settimana’: Un Protocollo Stabilizzato di Microdosatura

Il Protocollo di Microdosatura Fissa: Personalizzato per la Coerenza

Mentre il protocollo di Fadiman potrebbe essere adatto solo a alcuni a causa dei suoi giorni variabili di microdosatura ogni settimana, c’è un’alternativa per coloro che cercano stabilità. Scegli semplicemente due giorni specifici della settimana che si allineano meglio al tuo programma.

Giorno 1: Giorno di microdosatura a tua scelta

Giorno 2: Giorno di transizione

Giorno 3: Giorno normale / Giorno di riflessione

Giorno 4: Giorno di microdosatura a tua scelta, con almeno un minimo di 1 giorno di pausa tra i giorni di microdosatura

Continua questo ciclo per 1 o 2 mesi, permettendo ampio tempo per osservare gli effetti. Dopo il ciclo, prendi un periodo di reset di 2 o 4 settimane, astenendoti dalla microdosatura. Questo protocollo di microdosatura fissa fornisce una struttura coerente su misura per le tue preferenze e necessità.

3. Il Protocollo di Microdosatura a Giorni Alterni: Ottimizzato per Scopi Medici

Progettato specificamente per persone che utilizzano la microdosatura per motivi medici come la depressione, l’ansia (sociale), l’ADHD, l’ADD, le emicranie o le cefalee a grappolo, il protocollo “Ogni Altro Giorno” offre potenziali benefici.

Giorno 1: Giorno di microdosatura

Giorno 2: Giorno di transizione

Giorno 3: Giorno di microdosatura

Giorno 4: Giorno di transizione / Giorno di transizione

Continua questo ciclo per una durata di 1 o 2 mesi per valutarne l’efficacia. Dopo il ciclo, prevedi un periodo di reset di 2 o 4 settimane, astenendoti dalla microdosatura. Questo protocollo di microdosatura a giorni alterni è adatto a coloro che cercano un sollievo terapeutico e può essere un approccio prezioso per affrontare specifiche condizioni mediche.

4. L’Approccio Intuitivo alla Microdosatura: Fidarsi della Guida Interiore

Abbracciando l’aspetto intuitivo della microdosatura, questo protocollo incoraggia le persone a fare affidamento sulla loro guida interiore quando determinano il loro programma di microdosatura.

Piuttosto che aderire a un rigido insieme di linee guida, l’approccio intuitivo alla microdosatura consente di ascoltare il proprio corpo e mente, prendendo decisioni informate basate sulle proprie esigenze e esperienze personali.

Questo protocollo personalizzato ti consente di determinare la frequenza e il tempismo delle tue sessioni di microdosatura, garantendo che siano allineate con la tua intuizione e i risultati desiderati. Abbracciando questo viaggio intuitivo di microdosatura, puoi coltivare una comprensione più profonda della tua risposta unica alle sostanze da microdosare e adattare la tua pratica per soddisfare al meglio le tue esigenze individuali.

5. Il Protocollo di Impilamento di Lion’s Mane di Paul Stamets

Il Protocollo di Impilamento di Lion’s Mane di Paul Stamets: Liberare la Neuroplasticità

Paul Stamets, un micologo americano di fama mondiale, autore e sostenitore dei funghi medicinali, ha ideato e testato una formula innovativa di microdosatura. Secondo Stamets, la combinazione di una bassa dose di psilocibina, un’irrorazione di niacina (vitamina B3) e il straordinario fungo conosciuto come lion’s mane può avere un impatto positivo duraturo sul comportamento e la crescita delle cellule cerebrali (neuroplasticità). Questa amalgama di sostanze è chiamata “impilamento”.

Il protocollo si concentra specificamente sulla combinazione di lion’s mane, psilocibina e vitamina B3 / niacina. Per agevolare il tuo viaggio con questo metodo, offriamo un pratico ‘Kit di Impilamento di Stamets’ che include tutte le componenti necessarie.

Per un’efficacia ottimale, si raccomanda di aderire allo schema “4 giorni attivi, 3 giorni di riposo” (protocollo Stamets):

Giorni 1-4: Impilamento di Lion’s manepsilocybin, and niacin

Giorni 5-7: Riposo o solo lion’s mane

Giorni 1-4: Impilamento di lion’s mane, psilocibina e niacina

Giorni 5-7: Riposo o solo lion’s mane

Continua questo ciclo per un massimo di un mese, sfruttando i potenziali benefici della neuroplasticità. Dopo il ciclo, permetti un periodo di reset di 2 o 4 settimane, astenendoti dalla microdosatura. Il Protocollo di Impilamento di Lion’s Mane di Paul Stamets offre un approccio promettente per sbloccare il potere trasformativo della neuroplasticità per la crescita cognitiva e il benessere.

6. Il Protocollo di Microdosatura “Nightcap”: Migliorare il Sonno e il Riposo

Per le persone che incontrano affaticamento durante la microdosatura di tartufi o funghi, il Protocollo di Microdosatura “Nightcap” offre una soluzione potenziale. In questo gruppo, molte persone trovano che prendere tartufi o funghi ogni due giorni prima di andare a letto promuove un sonno riposante. È più efficace quando la microdose viene consumata almeno una o alcune ore prima di andare a letto. Coloro che seguono questo protocollo riferiscono spesso di sogni vividi e di risvegliarsi riposati con la mente chiara.

Inoltre, gli estratti di microdosatura della vite B. caapi e del cactus San Pedro possono anche seguire questo approccio. Si consiglia di seguire questo protocollo per un massimo di 1 o 2 mesi. Dopo questo periodo, lascia che il tuo corpo e la tua mente si riposino prendendo una pausa di 2 o 4 settimane.

Giorno 1: Microdosatura ‘nightcap’ sera

Giorno 2: Giorno di transizione

Giorno 3: Microdosatura ‘nightcap’ sera

Giorno 4: Giorno di transizione

Continua questo ciclo per 1 o 2 mesi per massimizzare i benefici del miglioramento del sonno e della chiarezza mentale. Successivamente, assicurati un periodo di reset di 2 o 4 settimane senza microdosatura, permettendo al tuo sistema di ritrovare l’equilibrio. Il Protocollo di Microdosatura “Nightcap” è progettato per ottimizzare la qualità del sonno e il ripristino.

Scoprire il Tuo Protocollo Ideale di Microdosatura: Un Viaggio di Auto-Esplorazione

Determinare il protocollo di microdosatura più adatto alle tue esigenze è un processo personale che richiede auto-esame. È consigliabile dedicare almeno uno o due mesi a un singolo protocollo, anziché passare continuamente tra approcci diversi. Questo approccio consente una ricerca più significativa degli effetti del protocollo. Il nostro team raccomanda di iniziare con il “protocollo di Fadiman” o il “protocollo di 2 giorni a settimana”, poiché forniscono una solida base per comprendere i potenziali benefici della microdosatura. Questi protocolli offrono un contrasto netto tra i giorni di microdosatura e i giorni normali, con la pausa nel mezzo che serve come periodo di riflessione prezioso.

Se hai bisogno di orientamento per prendere decisioni come la scelta della sostanza più adatta, la determinazione di un protocollo appropriato basato sulla tua situazione di vita, la scoperta della tua dose ottimale (sweet spot) o la massimizzazione dei benefici della tua esperienza di microdosatura, il nostro team è qui per sostenerti. Possiamo fornire consulenza esperta e informazioni adattate alle tue esigenze specifiche. Intraprendi questo viaggio di auto-scoperta per sbloccare il pieno potenziale della microdosatura e prendere decisioni informate che si allineano con i tuoi obiettivi e le tue circostanze uniche.