I funghi non sono né animali né piante, ma appartengono al regno dei funghi. Non ingeriscono il cibo direttamente come gli animali, e non effettuano neppure la fotosintesi. Tuttavia, secernono enzimi coinvolti nella digestione esterna del cibo, il quale viene successivamente assorbito attraverso il micelio. Un’altra cosa unica e affascinante è il ciclo vitale dei funghi, che comprende quattro fasi rivoluzionarie.

La durata del ciclo è diversa per ogni fungo e dipende dall’ambiente di crescita e dalla dimensione del fungo. In alcuni funghi, il ciclo viene completato in un solo giorno, mentre in altri può durare fino a un mese.

In questo articolo, ti guideremo attraverso tutto ciò che dovresti sapere sul ciclo vitale dei funghi. Il principale vantaggio di questa conoscenza è che ti aiuterà a capire cosa stai acquistando quando compri prodotti funzionali a base di funghi. Oggi ci sono molte informazioni fuorvianti nel mercato degli integratori, ma siamo qui per darti la chiarezza di cui hai bisogno prima di acquistare qualsiasi prodotto.

Fase 1: Spore

Il ciclo vitale di un fungo inizia con una spora, una delle miliardi rilasciate da un fungo maturo. Ci sono diverse strutture nei funghi responsabili del rilascio e della produzione delle spore. La più comune è la lamella del fungo, che si trova principalmente sotto i cappelli. Altre strutture che contribuiscono al rilascio delle spore sono i denti e i pori.

Come le piante che diffondono granuli di polline per favorire la crescita, i funghi rilasciano queste spore quotidianamente per assicurare la crescita di nuove generazioni di funghi. È importante notare che queste spore rilasciate sono troppo piccole per essere viste a occhio nudo, ma fluttuano nell’aria fino a quando non atterrano su un supporto adatto per germinare.

Nella maggior parte dei casi, si depositano su altri funghi cresciuti, altre volte sono trasportate da insetti o dal vento su altre superfici. Una volta che le spore trovano un ambiente adatto con la giusta quantità di acqua e nutrienti, iniziano a germogliare nelle ife, una nuova fase di crescita nel ciclo vitale del fungo.

Fase 2: Germinazione delle Spore

Le spore possono facilmente rilevare quando si trovano in un ambiente adatto alla crescita. Quando sono in queste condizioni, iniziano a germinare formando un tubo germinativo. Questo è essenzialmente una crescita multicellulare da una singola cellula e inizia il processo di crescita differenziandosi attraverso la mitosi nelle ife. È importante notare che le ife sono l’unità di base dei funghi.

Le ife sono sottili e lunghe strutture simili a fili che attraversano il substrato di crescita e contribuiscono a rilasciare sostanze chimiche per dissolvere le sostanze alimentari. Le ife svolgono un ruolo chiave nell’assorbire i nutrienti dal terreno e nel trasportare queste sostanze al fungo in crescita. In questo modo, il fungo ottiene tutta l’energia e i nutrienti necessari per una crescita uniforme.

Un’altra cosa da notare è che le ife contengono materiale genetico e sono quindi responsabili di individuare le spore dell’altro sesso per legarsi. Continueranno a muoversi fino a trovare il loro partner. Quando ciò accade, si uniranno per formare la cellula con due nuclei. Questa crescerà quindi e diventerà una colonia organizzata e densa nota come micelio.

Fase 3: Espansione del Micelio

Il ruolo del micelio è quello di fornire supporto ed è per questo motivo che cresce in modo esponenziale per formare una rete sotterranea. Fondamentalmente, il micelio aiuta a decomporre materiali organici e piante nel terreno. Ciò contribuisce anche a rilasciare nutrienti nel terreno per le piante e altri organismi viventi da utilizzare. Un’altra importanza del micelio è quella di fungere da sistema di consegna per lo scambio di materiali tra le piante e il fungo.

Ad esempio, la pianta fornisce nutrienti al micelio, mentre il micelio offre nutrienti e acqua alle piante. Si tratta di una relazione simbiotica che esiste tra i due organismi. A causa della rapida crescita del micelio, è più suscettibile agli attacchi da parte di concorrenti e predatori. Tuttavia, è in grado di respingere questi attacchi grazie all’ausilio di diverse sostanze protettive e enzimi che contribuiscono a mantenere al sicuro il fungo.

Preparazione per il Piccolo Fungo

Una volta che il micelio ha tutti i nutrienti necessari per continuare il ciclo vitale, aspetterà le condizioni giuste, in particolare in termini di luce, temperatura e umidità, prima di continuare a creare un fungo. Con le condizioni adeguate, il micelio si attorciglierà per formare un nodulo ifale, che crescerà poi nel primordio. Questa è la parte che continua a emergere sulla superficie del terreno e forma i bottoni del fungo.

Un aspetto importante da notare è che ci sono molti prodotti sul mercato con etichette di integratori a base di funghi. Tuttavia, questi integratori sono per lo più composti da substrato e materia di micelio e in alcuni casi non contengono affatto il fungo. Gli integratori veri a base di funghi sono quelli che contengono funghi al 100% che si sviluppano fino alle fasi finali del ciclo vitale.

Fase 4: Sviluppo del Fungo Adulto

Con il progredire del primordio nello sviluppo del fungo, vengono rilasciati enzimi che mettono a disposizione i nutrienti per la crescita e la maturazione del fungo. Tuttavia, è importante notare che non tutti i piccoli bottoni raggiungono la maturità.

Il fungo utilizza quindi la sua energia e i nutrienti per sviluppare i primordi selezionati fino alla completa maturità. Inoltre, il fungo completamente sviluppato avrà le strutture necessarie per il rilascio di nuove spore per continuare il ciclo vitale e la propagazione del fungo.

Perché dovresti interessarti al Ciclo Vitale del Fungo?

L’importanza di capire il ciclo vitale di un fungo non può essere enfatizzata abbastanza. Questo è particolarmente vero se vuoi sapere quando e come consumare il fungo. È anche vitale per conoscere le parti ricche di nutrienti. Fondamentalmente, il corpo fruttifero del fungo è la parte che contiene più composti attivi e benefici, a differenza delle altre fasi del ciclo vitale.

Questa parte è ricca di antiossidanti, triterpenoidi e polisaccaridi, che sono in gran parte responsabili dei benefici offerti dai funghi funzionali, tra cui il supporto al sistema immunitario. Detto questo, è importante investire solo in integratori a base di funghi con elevate concentrazioni di beta-glucani.

Funghi vs. Micelio su Cereali

Come accennato in precedenza, la maggior parte degli integratori presenti sul mercato contiene micelio cresciuto su cereali, invece dei veri funghi. Ecco alcune differenze per aiutarti a capire quali integratori contengono funghi completamente sviluppati e quali contengono micelio su cereali:

  • I funghi completamente sviluppati non contengono amido, mentre il micelio su cereali è ricco di amido e privo di composti attivi e benefici.
  • Il micelio su cereali ha bassi livelli di beta-glucani, mentre i funghi completamente sviluppati hanno un elevato contenuto di beta-glucani.
  • I funghi completamente sviluppati sono più costosi del micelio cresciuto su cereali.

Da Microdose Bros, comprendiamo le differenze e gli effetti sui tuoi integratori a base di funghi e sull’utente. Ecco perché rimaniamo impegnati nella produzione degli integratori di più alta qualità. I nostri integratori contengono solo il fungo e nessun substrato residuo o micelio. Troverai una sezione informativa su tutti i nostri integratori, che evidenzia gli ingredienti che contengono. La sezione include anche la quantità di beta-glucani per porzione.